Mission

Stampa PDF

2La mediazione si introduce con una semplice domanda all’organismo, contenente l’indicazione dell’organismo investito, delle parti, dell’oggetto della pretesa e delle relative ragioni.

Le parti possono scegliere liberamente in caso di più domande,la mediazione si svolgerà nella camera di conciliazione presso cui è stata presentata e comunicata alla controparte la prima domanda.

In caso di insuccesso della mediazione, nel successivo processo il giudice potrà verificare che la scelta dell’organismo non sia stata irragionevole, ad esempio per mancanza di qualsiasi collegamento tra la sede dell’organismo e i fatti della lite ovvero la residenza o il domicilio della controparte.

Il mediatore deve fare la proposta se le parti concordemente glielo richiedono.

Negli altri casi il mediatore può fare la proposta, se il regolamento dell’organismo lo prevede.

Se la proposta non viene accettata e il processo davanti al giudice viene iniziato, qualora la sentenza corrisponda alla proposta, le spese del processo saranno a carico della parte che ha rifiutato ingiustificatamente la soluzione conciliativa.

ALCUNI NOSTRI CLIENTI

Progetti Formativi

Accreditamenti

CONTATTI

aedstudi2

Indirizzo: Viale della Libertà 106, 95129 Catania
Tel: +39 095 8265915
Fax: +39 095 8991907
info@aedstudi.org
accademiaeracliteadeglistudi@pec.it

Paga il tuo corso di formazione